Pienza è un piccolo comune in provincia di Siena in Toscana in quella valle, che L'UNESCO ha fissato come sito di rilievo per l'umanità, la Val d'Orcia. La data che cambiò le sorti di Pienza fu il 1405, la nascita di Enea Silvio Piccolomini che 53 anni dopo divenne Papa Pio II.

Proprio Papa Pio II decise di costruire una nuova città sul degradato borgo che gli diede i natali, affidando il progetto architettonico all'architetto Bernardo Rossellino. La costruzione durò circa 4 anni e venne creata una cittadina dalle  forme tipicamente quattrocentesche, armonica e funzionale. Lo sviluppo di Pienza si interrompe proprio con la morte prematura di papa Pio II ed oggi rimane intatta e con poche modifiche da allora.


Pienza è tra le città toscane decorate al Valor Militare per la Guerra di Liberazione, insignita di Medaglia d'Argento per i sacrifici della sua gente nella lotta partigiana durante la seconda guerra mondiale. Nel 1996 il borgo è entrato a far parte dei Patrimoni naturali, artistici, culturali dell'UNESCO, seguita poi nel 2004 dalla stessa vallata su cui nasce, la Val d'Orcia.

Basta un semplice elenco dei monumenti interresanti, per capire quanta storia passa da Pienza. Perfino il videogioco Assassin's Creed propone una mappa ambientata nel borgo di Pienza.



Duomo di Pienza Chiesa di San Francesco
Monastero di Sant'Anna in Camprena
Chiesa di San Bernardino a Castelluccio di Pienza
Pieve dei Santi Leonardo e Cristoforo a Monticchiello
Pieve di Santa Maria dello Spino a Monticchiello
Cappella di San Regolo (Palazzo Massaini)
Chiesa della Misericordia
Chiesa di San Giovanni
Chiesa di Santa Caterina
Pieve dei Santi Vito e Modesto a Corsignano Romitorio
Abbazia di San Pietro in Campo
Pieve di Santa Maria a Cosona
Cappella del castello di Cosona
Chiesa di San Niccolò a Spedaletto
Cappella del Borghetto
Cappella di Palazzone
Palazzo Piccolomini
Palazzo Comunale
Palazzo Borgia, sede del Museo Diocesano
Conservatorio di San Carlo
Palazzo Gonzaga Simonelli
Palazzo Pincelli Villa Benocci
Villa Fregoli
Villa del Borghetto
Palazzo Massaini
Mura di Pienza
Castello di Spedaletto
Castello di Cosona
Castelluccio Bifolchi
Torre di Palazzone
Torre Tarugi

Dal Mare, alla campagna alla montagna. Vivere in Toscana è un'immersione nella natura. Ci piacciono i posti meno scontati e i paesaggi meno battuti, ma dal grande fascino. Una passeggiata in bicicletta sulla Costa degli Etruschi ci lascia scoprire percorsi ricchi di fascino, fino a pedare lungo il viale di Bolgheri, il viale più poetico della letteratura italiana. Lo spettacolo suggestivo delle tombe e degli edifici etruschi e romani che emergono nella vegetazione mediterranea del parco archeologico di Baratti e Populonia. Perdersi nei vicoli medioevali di Cortona, Pienza, Montepulciano, incrociando con lo sguardo gli scorci delle colline più belle del mondo.